Le donne dello Spi-Cgil, criticità e proposte

Stato:
Terminato
Anno:
2020
Autori:
Davide Dazzi, Assunta Ingenito
In collaborazione con:
Alta Scuola Spi-Cgil Luciano Lama
Committente:
Spi-Cgil Nazionale

Quali sono le maggiori criticità vissute dalle donne dello Spi-Cgil? Quali le proposte per superare tali criticità? Quali i livelli di partecipazione ai Coordinamenti donne?

Piano di lavoro e strumenti metodologici

Per rispondere a tali domande di ricerca, IRES Emilia-Romagna ha previsto uno schema di lavoro costruito su metodologie qualitative e quantitative tra loro strettamente complementari.

  1. Focus group: uno strumento di ricerca partecipato

Per costruire un percorso di ricerca che fosse partecipato e condiviso con le donne dello Spi-Cgil sono stati condotti due diversi focus group per raccogliere da un lato le criticità vissute nel presente e dall’altro le proposte per superare tali criticità. Le riflessioni emerse dai focus group hanno rappresentato la base conoscitiva su cui costruire il successivo questionario.

2. Questionario on-line: le donne Spi-Cgil tra criticità e proposte

Il questionario on-line, rivolto alle donne dello Spi-Cgil presenti ai diversi livelli dell’organizzazione, ha esplorato sia le criticità che le possibili proposte per superarle.

Per le criticità sono state indagate le dimensioni afferenti a:
– Fattore tempo;
– Dimensione culturale;
– Vita dell’organizzazione;
– Autostima.

Per le proposte sono state indagate le dimensioni afferenti a:
– Organizzazione;
– Orientamento all’apertura/networking;
– Empowerment/consapevolezza;
– Formazione.