Leghe SPI e iscritti nel territorio imolese

Stato:
Terminato
Anno:
2019
Autori:
Federica Benni, Davide Dazzi, Assunta Ingenito
Committente:
SPI Cgil Imola

Le Leghe sono il punto di partenza da cui si sviluppa l’azione politica dello SPI e l’organismo in cui le stesse politiche prendono forma: le Leghe rappresentano il terminale o il termometro sociale attraverso cui il sindacato raccoglie, interpreta ed elabora i fabbisogni dei pensionati, pensionate e persone anziane. Attraverso il supporto alle attività dei servizi sindacali e delle categorie le Leghe si relazionano anche con una parte di lavoratori attivi, e i risultati ottenuti dalla contrattazione sociale rappresentano benefici per l’intera cittadinanza.

Piano di lavoro e strumenti metodologici

A tal fine, l’IRES Emilia-Romagna prevede uno schema di lavoro costruito su metodologie qualitative e quantitative tra loro strettamente complementari: le une si uniscono alle altre secondo una logica di continuità temporale e sostanziale.

Il piano di lavoro prevede quattro macro-attività

  1. Ricostruzione statistica del contesto socio-economico imolese

All’interno di questa macro-attività verranno consultate e sistematizzate le principali banche dati disponibili a livello comunale, al fine di ricostruire il circondario imolese e offrire un quadro esaustivo sull’andamento demografico, pensionistico (caratteristiche e importi dei trattamenti pensionistici), economico, occupazionale del territorio imolese; quadro che fungerà da cornice per sviluppare le successive analisi e in particolare per cogliere il peso dello Spi nel territorio;

2. Declinazione a livello territoriale dell’indagine nazionale “Spi Ieri oggi e domani”

All’interno di questa macro attività verranno ripercorse a livello territoriale le dinamiche indagate a livello nazionale relative a organizzazione delle Leghe, rapporti con la Confederazione, contrattazione sociale, servizi, socializzazione, tesseramento e proselitismo, formazione e comunicazione, “lega ideale”.

I dati presentati per il territorio imolese verranno affiancati da una comparazione con altri aggregati territoriali, come il territorio regionale e quello nazionale;

3. Approfondimento qualitativo per raccontare il punto di vista di Segretari di Lega e attivisti

All’interno di questa macro attività verranno svolti alcuni focus group per raccogliere le riflessioni di Segretari e attivisti circa alcuni nodi tematici, tra cui:

  • La Lega tra accentramento organizzativo e radicamento territoriale;
  • La Lega tra attività politica e attività di servizi;
  • La Lega e i rapporti con la Confederazione;
  • Gli iscritti tra militanza politica e attività di tempo libero;
  • Quali strategie per il rilancio delle Leghe.

Nello svolgimento dei focus group verrà enfatizzata la proattività di segretari e attivisti, che oltre alla descrizione del proprio punto di vista saranno sollecitati a individuare soluzioni e progetti/esperienze da mettere in campo per rilanciare il ruolo delle Leghe.

4. Il profilo degli iscritti Spi a Imola

All’interno di questa macro-attività verrà indagato il profilo degli iscritti imolesi attraverso la predisposizione di un questionario, somministrabile sia in forma cartacea che via web. Oltre ad un’analisi delle caratteristiche anagrafiche, economiche e sociali degli iscritti, ci si focalizzerà sulla dimensione identitaria, sul rapporto tra iscritti e Spi e sul livello di coinvolgimento sindacale. Il questionario sarà somministrato ad un campione non rappresentativo di iscritti SPI.