Area tematica: Welfare e lavoro
Anno: 2015
Tipo di pubblicazione: Materiali Ires ER
Autori: Carlo Fontani; Marco Marrone; Assunta Ingenito
Indirizzo: Bologna Istituzione: Ires Emilia-Romagna
Abstract:
Il progetto “ I diritti che non sai”, realizzato sul territorio di Rimini, nasce dalla fondamentale necessità di integrare l'azione contrattuale dello SPI e della Confederazione con il Sistema Servizi della CGIL. Più nello specifico, dalla necessità di costruire un nuovo ambito organizzativo che consideri la fase negoziale svolta dalla rappresentanza e quella di tutela individuale svolta dai servizi, come un'unica risposta organizzata per venire incontro ai bisogni sia dei nostri iscritti che dei non iscritti. Il tutto, in un contesto organizzativo che eriga sul principio dell'accoglienza attiva la sua azione di tutela individuale. Tra i cittadini del nostro territorio, non appaiono ad oggi ancora adeguatamente diffusa ne la conoscenza del ruolo di rappresentanza svolto dallo SPI e neppure i risultati conseguiti con la contrattazione sociale. Risultati, spesso, economicamente significativi, rivolti alle fasce della popolazione più disagiate e bisognose. In alcuni casi si è riscontrato che i fondi di spesa stanziati dagli Enti nei bilanci comunali, a seguito dalla contrattazione sociale, non sono stati utilizzati per intero anche a causa della scarsa informazione dei cittadini ed in particolare di quelle fasce di disagio alle quali sono rivolte le prestazioni di sostegno. Quindi, il preminente obiettivo politico in capo al progetto è stato quello di estendere la consapevolezza del ruolo contrattuale svolto dallo SPI e quello di rendere esigibili le prestazioni contrattate ad una più ampia platea di soggetti.