Area tematica: Politiche e relazioni industriali
Anno: 2014
Tipo di pubblicazione: Materiali Ires ER
Autori: Daniela Freddi; Carlo Fontani
Indirizzo: Bologna Istituzione: Ires Emilia-Romagna
Abstract:
E’ ampiamente riconosciuta l’importanza della capacità innovativa delle imprese per l’incremento del vantaggio competitivo e il sostegno alla crescita. Per questa ragione il livello di innovazione presente nel sistema produttivo è studiato e monitorato in differenti contesti socioeconomici e politici. La presente ricerca si inserisce in questo filone, con la volontà di misurare le capacità innovative delle imprese della metalmeccanica e beneficiarie di formazione nell’ambito dei fondi interprofessionali di Fondimpresa. Per fare questo, come verrà illustrato successivamente nel rapporto, è stata realizzata una rilevazione mediante questionario ad un campione di imprese metalmeccaniche partecipanti ad un specifico Piano formativo (Italmec). Abbiamo ritenuto utile affiancare a questa elaborazione l’analisi dei dati tratti dall’Osservatorio sull’Innovazione di Unioncamere, al fine di offrire un quadro di contesto con il quale poter raffrontare le risposte delle imprese aderenti a Fondimpresa. Il concetto di innovazione è complesso e ricco di sfumature, soprattutto quando si tenta, come nel nostro caso, di comprendere e misurare gli obiettivi raggiunti grazie all’innovazione introdotta, i driver che l’hanno favorita e il ruolo della formazione in tale processo.